Skip to content

Day Four: La Bestia

5 giugno 2016

Chiaia di Luna, nella parte sotto al Fieno, dove c’è la spiaggetta, ospita il desiderio di Silvia di vedere il tramonto a mare. Che è più difficile di quanto sembri, perché la nostra costa e’ esposta ad Ovest, e dunque tutti i ridossi sono tradizionalmente protetti da quella direzione. Ma oggi c’è solo poco ponente, si può stare. Solo che da qui il sole tramonta dietro Palmarola. Meglio, facciamo prima. Sbrigata la pratica, levo ancora e sparo i giri duemila e cinque. Anche perché, con un po’ di culo, riusciamo a rinquadrare il disco rosso tra i Faraglioni e Palmarola. E ci godiamo il secondo tramonto in un solo giorno, robe possibili solo su Senza Parole.
Accendo le luci, nella penombra giriamo il capo e dirigiamo verso il porto. Situazione in rada: qualche barca fuori boe, alcune dentro, niente di esagerato. Appizzo il ferro dentro l’area permessa, poi sfilo catena fino a finire fuori, ma con un po’ di culo se il vento gira rientro in regola, o comunque sono al limite.
Le chiacchiere in pozzetto, intanto, proseguono fino a che non mi alzo io a lavare i piatti tipo della colazione di 12 ore prima e impostare una cena. Poi si alzano tutte ad aiutare. Questa è una altra cosa che succede sempre e non riesco a gestire, non voglio essere imperativo, ma mi piacerebbero equipaggi proattivi. Ma diciamo che oramai me ne fotto anche, in fondo faccio prima a fare una pasta che a ridire dove stanno le cose per farla.
Mi esibisco nella peggiore arrabbiata della mia storia, sciapa di pasta, sugo troppo cotto, una discreta merda. Cose che succedono quando si aumentano troppo i volumi mentre pentole e fuochi restano piccini. Comunque la sera finisce così, a tavola, dentro, tra chiacchiere e cibo. Nessuno vuole scendere, né se ne fa cenno.
Al mattino esco per primo, vado a prendere cornetti, pizza e qualche integrazione di cambusa, poi alle 9,30 la CP ci sloggia dal porto e muoviamo verso il Core.
Qui dopo qualche bagno viene espresso il desiderio della sposa di pranzare fuori. Chiamo Enzo, chiuso. Chiamo La Bestia, non prenota, ma insomma… Namo.
Per me è una impostazione molto terricola-gommonara quella di lasciare la barca per mangiare in un posto sul mare, voglio dire, stai a mare, dove cazzo vai a terra a guardare quelli che stanno a mare? Dopodiché, forse nessuno vuole correre nuovi pericoli di mie arrabbiate o forse è solo che la sposa vuole offrire, non so e non mi impiccio basta che si sbrighino, che devo tornare presto a votare Giachetti. Ma già so che non sarà così, questi posti sono lenti sempre, e pure essere in sei allunga i tempi di ogni transizione, accodandosi a quelli della più lenta. Pace.
Ancoro a Cala Feola poco dopo l’una, le ragazze impiegano una mezzoretta a trovare telefono ciabatte e pareo e comunque le scorto in un solo tender straripante fin su da Aniello La Bestia, ufficialmente “Ristorante La Marina”.
Sbuffando per il mio affidamento alla telefonata, fanno sedere le ragazze “in coppa”, cioè nella “sala” o terrazza, di sopra.
Rientro a bordo: insalata, Albinati, orologio. Passate da un po’ le tre, le chiamo, le vado a prendere, sono entusiaste del cibo, tutto buono, erano state disinformate da quei tossicodipendenti della festa di venerdì, pensavano di doppiare l’esperienza di ieri.
Disbrigo le manovre di partenza sotto musica a tutto volume e balli vari. Per un attimo penso che tutti quelli intorno che guardano stiano giudicando la mia solita uscita spericolata, e invece.
Alo i metri trentacinque di catena ruzzosa, poi imposto una retro doverosa restando a prora del timone. Da lì sgommo sul posto con marcia avanti e timone scontrato, per non essere da meno delle mie ospiti.
C’è appena l’aria che serve a far star le vele su, tenendo duemila giri di motorella, sarebbe da gennakers, ma abbiamo dato, devo votare Bobogiac, famo naltra volta.

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...