Skip to content

Fieno

4 luglio 2015

Apro gli occhi, fuori è chiaro. Ho bisogno di uscire, dalla plancetta di poppa saluto il sole che sorge, rosso disco incandescente. Mi volto, dalla parte opposta la luna deve ancora tramontare dietro al Frontone.
Ci penso un po’, potrei provare una traina. Ma anche tornare a dormire. Meglio la seconda.
Mi alzo quando Emanuela ha già cotto un paio di caffè, ricevuto un ospite, tirato fuori il materassino Havaianas. Giornata piena.
Il mare è calmo sparato, l’aria assente. A terra la folla estiva mi ricorda il bordello della Ponza dei primi anni 80. Le ospiti delle gite intorno all’isola si stendono sul ponte superiore ancora in porto, ungendosi come si deve con prodotti appositi e con lo sfregamento reciproco, come fanno!
Rientriamo a bordo e salpiamo, giro l’isola da Sud e poi tutti si incantano di fronte a Chiaia di Luna, oggi praticabile. Mi fermo sotto al Fieno, a poppa di un Swan, dove un signore in tender sovraintende al bagno dei figliuoli. La vista è quel che è, gli anni passati sono parecchi, dunque identifico Michele più dalla mossa con cui si gratta il collo, tipica, che dalla fisionomia.
Ancoro, nuoto, chiacchiero un po’, scopro il vero motivo che ci porto’ ad affrontare, nel 1983, una traversata da Stintino a Mahon del tutto al di sopra del ragionevole. Una roba che mi segno’ e che mi tenne lontano dalle barche per una decina di anni.
Bello ritrovarsi a mare.
Alle quattro suonate comincia ad intravedersi un lieve increspo sulla superficie del mare, la brezza prova a lavorare. Muoviamo. Il progetto è di levarci dal casino e andare a pernottare a Palmarola, per il gusto di vedere piano piano tutri andare via la sera e svegliarsi la mattina nella pace, prima dei barbari.
Così è. Ancoriamo ai faraglioni di mezzogiorno, per inquadrare il tramonto a mare. Io rifaccio la lenza alla canna di Gianni, che la scorsa volta ha fatto amicizia con il filo della canna accanto. Metto un terminale buono, da 4 libbre, e mi accorgo che stavo pescando molto più robusto. Vuoi vedere… che stavolta acchiappo?
E infatti, prendo due belle aluzze consecutive e poi smetto, che bastano anche.
Ora tartare al tramonto al profumo del mare e poi nanna.

Inviato da Samsung Mobile

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...