Skip to content

28 – Da Ponza a San Felice Circeo

29 agosto 2014

Il Levante arriva educatamente, all’ora in cui sa di trovarmi sveglio. Si annuncia con il sibilar del vento e si conclama con la sua fastidiosa onda ripida solo dopo un’ora o più, dando il tempo di prepararsi a muovere o l’illusione di poter stare. Sono le otto passate quando la carovana inizia a girar l’isola da Sud. Io esco prua al vento, a guadagnare mare a sufficienza per scapolare i Faraglioni della Madonna di solo genoa, comodo. Mi meraviglio delle molte vele tenute ripiegate… io ho fame di vela, dopo il troppo motore siciliano.

La solita raffica di Chiaia di Luna mi spinge a 7 nodi e oltre, di solo genoa. Mi spiace per Paolo, ma aveva ragione Lamma, questi non sono 7-10 nodi, ma 20 almeno.
Ancoro dentro i Faraglioni di Lucia Rosa, mi riposo leggendo, dormendo, riposando. Poi un sussulto, sono ancora in vacanza, rimpiangero’ questi momenti… prendo PJ e le lenze e andiamo a fare un giretto in tender, giusto per il gusto di rasentare gli scogli con il mare a venti centimetri dal culo. Ne fa le spese solo una cucciola di occhiata, che così imparera’ a distinguere le alici vere dalle false.

Rientriamo, alo il tender, prua su Zannone con PJ alle prese con la sua prima bolina, poi allarghiamo su San Felice, pranziamo, il Levante cala e noi torniamo a casa, dopo un mese.

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...