Skip to content

1 – La traversata

2 agosto 2014

Una cappa grigia di umidità bassa accompagna il mio viaggio in scooter verso Senza Parole. Le previsioni danno ancora mare e vento da Ovest, fin verso le 15 UTC, mentre la Sardegna già vede il Sud 4 che aspetto. Ma vale la pena aspettarlo? E dove? La prima idea era di fare sponda su Palmarola, allungando. La seconda, di tirar dritto a motore. La terza, che mi viene ora che sto in mare, sono le 10 e mezza e ho superato il faro di Capo Circeo, è di fare vela verso sud ovest, al massimo della bolina, fino ad incontrare il Sud che entra.

C’è questa cosa dell’andare ad Ovest, che si va incontro alla provenienza del cambiamento di tempo, che rende tutto più difficile. Al ritorno, si cavalca l’onda prescelta, grossomodo andando alla stessa velocità del tempo. Basta scegliere con cosa partire e si arriva con lo stesso tempo. Qui no. Se non ti sbrighi rischi che di la’ finisce il Sud e rimette da Ovest, rimette…

Intanto, il vento mi ha lasciato, era solo l’effetto del promontorio, e procedo a 5 nodi sulla rotta giusta, smotorando contro mezzo metro di onda vecchia.
Si vada, ordunque, sospinti dalle vele meccaniche di nipponica fattura!

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...