Skip to content

La settimana che il Ponente compro’

12 luglio 2014

Al termine di 7 giorni consecutivi tra ponente e maestrale, il mare che incontriamo e’ stanco. Onda morta, su zero vento, che poi diventa una roba debole da nord-nordest, in poppa piena sulla mia rotta per Palmarola. Sono con Martina, Giuseppe e altri amici, variamente preoccupati di soffrire il mare.
E lo soffrirono, un poco, che abbiamo fatto tutto motore, tranne un poco di genoa ad un certo punto, quando l’angolo lo ha permesso.
Qualche nuvola sul tragitto, poi Palmarola ci premia. Poche barche, spaventate dal meteo, cala Spermaturo tutta per noi o quasi.
Dopo pranzo passiamo a Cala Brigantina, dove invece si rolla e restiamo giusto lo spazio di un bagno. Torniamo indietro, verso i Vardelli, passando accanto alla temibile Secca Zirri, oggi evidenziata da riccioli turchesi dell’onda lunga che ci rompe sopra, sfasciandosi in anelli di schiumone bianco.
Qui riposiamo delle molte fatiche della giornata, l’equipo cade cecchinato in varie pose. Io pure, che non mi sento granche’, i miei abusi di gola prenderanno strade impreviste e dovro’ lasciare ad una attentissima Martina la conduzione fino a Ponza. Poi in serata mi riprendo, ma resto a bordo insieme a Senza Parole.

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...