Skip to content

Anzio

27 luglio 2013

Stavo quasi per vendere la barca, chiudere il blog, smettere con la pesca. Ho portato PJ una sera a cena da mamma’ ad Anzio, non voleva piu’ venir via. Ah ma quanto si sta bene, ah ma qui si dorme alla grande, senti che fresco, eccetera, eccetera. Il clima la stava prendendo.
Un po’ con la forza, un po’ per senso del dovere, sono riuscito a metterla in macchina. Sosta da Ronci, per un minimo pieno di ciambelline in vista della partenza estiva (solo 4 pacchi – e uno di tozzetti). E poi la via dei borghi, fatta all’una passata, libera e bella come ai tempi di Canale Mussolini. Velocemente parcheggiamo regolarmente paganti, imbarchiamo e salpiamo.
Questo weekend anomalo di visite familiari ha prodotto qualcosa che mi piace: prendere solo il meglio della gita. Cioe’ partire quando si alza il Ponente, verso le 3; arrivare quando tutti vanno via, verso le 7, un bagno o una pescatina al tramonto, una notte tranquilla a Palmarola. E domani fare lo stesso, cercando di muovere appena si puo’, a vela. Senza l’ansia di occupare tutto il tempo disponibile del fine settimana. Cose che si pensano al ventesimo (e ultimo) weekend della stagione, I suppose.

Annunci

From → Uncategorized

One Comment
  1. Qui Capalbio, giova ha ballato tutta la notte, alla festa di Sabrina… Non sarà che i giorni prima della vacanza sono meglio della vacanza??? Fine luglio sempre the best!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...