Skip to content

La crisi e’ finita

15 giugno 2013

L’arrivo, nella serata di venerdi, della flotta di weekendisti d’assalto, comprese alcune barche di aficionados che l’anno scorso s’erano date alla macchia causa Monti, Befera e relativa tassa sulle imbarcazioni, mi fa ritenere che la crisi sia finita. Riflessi del pauperismo post subprime si trovano, tuttavia, nel menu di Eea. Spaghetti ai sugarelli, pesce bandiera, merluzzo, totano: l’impegno di Davide nel proporre il pesce povero locale.
Non ci facciamo intimorire, godiamo di tutto restando solo un po’ perplessi sul predentice al sale, nettamente inferiore ai prodotti made in Senza Parole. Infine, brindiamo al bicompleanno scandelinando sul tiramisu ponzese blackberry-based.
Purtroppo il pupo s’e’ addormito da una mezzora, sicche’ finita la cena ci tocca andare subito in cuccetta, peccato, ci avevo in programma una notte brava al Covo e poi pure al Frontone.
Al mattino manco l’alba e mi ritrovo a traina che la giornata e’ quasi finita, saranno state tipo le otto meno un quarto. Rientro alle nove con la focaccia calda, dormono ancora tutti, vedi l’assenza di una leadership forte a cosa conduce?
Tiro giu’ tutti dal letto a forza di caffè e pizza al rosmarino, poi alle dieci levo ancora e mi dirigo alla Palmarola.
Calo, bestemmio un neo motoscafaro che prova vanamente a farmi secco il monel (meno male che c’e’ pj che mi avverte), poi provo a tirarmi via dal traffico buttandomi sul lato Ovest.
Dopo un bagno e un giretto a traina per il pranzo prediligo Cala del Porto, fitta di natanti ma forse meno soggetta a rollio.
Alle sei ci posizioniamo tra i Faraglioni di Mezzogiorno e l’isola, pro tramonto e li’ avvengono diversi fatti: il piccino s’addormenta fitto, io ingaggio alcune battagliette contro il calcare nei tubi, quindi ci docciamo felici secondo il protocollo “veri uomini” i maschi, le donne invece no.
Adesso siamo qui insieme a varie barche a vela ad aspettare il tramonto, una delle poche certezze rimaste.

Annunci

From → Uncategorized

2 commenti
  1. Soreta permalink

    Anche il tramonto qui in maremma non mi sembra male!!! Certo, Ponza…

  2. Francesca Carignani permalink

    Raro dono del descrivere il vero senza enfatizzare. Bravo Francesco!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...