Skip to content

L’uomo che strillava ai tonni (tutto merito di PJ)

20 ottobre 2012
Img-20121020-01323

Lasciamo il porto verso le 10. Mi impegno nell’armare il nuovo mulinello col nuovo monel, poi do’ randa, genoa, spengo. Facciamo 3 nodi, a volte 4. Mi rilasso… Poco.
Mangianza al traverso sopravvento. Viro. Nulla. Riprendo la rotta, controllo la lenza.
Va. Dopo un po’, PJ si accorge “che il filo sta andando”. Zitta zitta, che avevo scordato il cicalino, la mia super lenza a galla da 400 metri era praticamente finita.
Se non era per PJ, rischiavo di perderla, accidempolina! Per riuscire a recuperarla, mi metto in cappa, poi riprendo negli ultimi metri per dare tensione al pesce. E’ un tonnetto rosso da un chiletto, buono e proibito. E’ vivo, pure troppo, si agita e non riesco a slamarlo. Allora gli lancio un urlo e si ferma. Lo faccio solo quando poi li libero, se no non mi sembra sportivo.
Lo immergo nella corrente, a bocca aperta, per ossigenare le branchie. Una lampuga viene a osservare la scena… di solito vengono quando ad essere catturato e’ un loro esemplare, prima volta che osservo una solidarieta’ interrazziale, si vede che pure i pesci sono diventati politically correct.
E poi lo lascio andare, con uno sguizzo sparisce verso il fondo, assieme alla lampuga.
E poi arrivo a Zannone, traino alcune ore, mi stanco parecchio, prendo un palamite di alcuni kg, poi tra una presa di fondo ed un’altra, arrivo a Ponza.
Qualche barca in banchina, io resto in rada, pulisco il pesce, faccio una doccia fuori (fa proprio caldo) e adesso mi tocchera’ tirar giu’ il tender.
Solita roba, ma bella.

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...