Skip to content

Dentices!

13 agosto 2012
Img-20120813-01076

A Cala Napoletana, Caprera, ancoriamo in perfetta solitudine. Solo Ocean Pearl ci tiene compagnia, piu’ fuori, con le sue curve da archi-star. Il posto e’ incantevole e tutto per noi, ha solo due difettucci, il fondo che tiene poco e le zanzare. Il primo lo risolvo esagerando il ratio calumo/fondo, tanto sto solo. Il secondo con il Vape.
Il Maestro e’ da qualche mezzora che e’ sotto a mischiare sapori da aggiungere alla tartare di tonno, che bello far fare e potersi fidare. Io organizzo limone prezzemolo, aglio e peperoncino, oltre che ovviamente tonno, per uno spaghetto in bianco, alla fine tutto e’ legato da un bianco di Batasiolo, regalo di Barbara, e la famiglia e’ virtualmente riunita.
Batasiolo mi sveglia poi un po’ troppo presto, pulsando dietro la testa in una cefalea alcolica ben nota. All’alba mi vince, mi alzo, faccio un caffè e vedo se mi passa. Poi dormo ancora un po’, mi alzo alle dieci (giornata buttata, penso).
Svolgiamo un’oretta di pratiche natatorie, poi mentre stiamo per andar via arriva il gommone del Parco che ci batte i 20 euro giornalieri. “Connoscette il reggolamento? Niente pesca dalla barca o subacquea.”. Conosciamo, ahime’, cosi’ profittiamo del vento, c’e’ 12-13 nodi da W e togliamo il disturbo. Paolo Il Maestro leva l’ancora, io do’ randa e genoa ed imposto l’autopilota per una bolina larga che potrebbe essere utile a girare Razzoli da Nord o forse di piu’. Si va, 6-7 nodi, con Gino l’autopilota bravissimo a sfruttare i buoni. La Corsica e’ li’, ci tentano le sue secche ed il suo rispetto per la pesca a traina. Le Bocche sono transitabili, il vento non supera i 13 ed il mare e’ buono. Arriviamo con rotta N-NW a nord dei Perduti, il piano e’ di girarli scendendo verso Sud. Via genoa, fuori il motore, caliamo il monel. Dopo poco, e’ subito una partenza. Dentice 2kg, coppato da PJ. Poi lascio la rotta a Paolo, assistiamo ad una partenza decisa, prendo il timone e inizio a girare a spirale, viene ma pesa! Alla fine sempre PJ riesce a infilargli il coppo sotto, e’ un pesce da 6,5 kg! Passiamo un’oretta a far foto, lavare barca, pulire pesce camicia e costume, poi ricalo, altra bestiola, 1,2 kg, che sembravano il triplo. Nel recupero riusciamo ad agganciare un gavitello, alla fine tocca girare la prua verso di lui e copparlo al volo mentre sfila a murata sinistra.
Altro giretto, tornando, altro pesce sui 2 chili. Totale 4, circa 12 kg. Vabbe’.
Finita la contabilita’ ittica, convoco Nura e Tiger a cena, venue Porto Madonna.
Entriamo, il ponente entra tutto, sono 16-17 nodi d’arietta. Che dovrebbe calare, spero…

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...