Skip to content

Nicola Padre

15 luglio 2012
Img-20120715-00947

E Madonna del Carmine. Due pescherecci che, come una volta facevano i ponzesi, fanno la stagione in giro per il mediterraneo. Oggi sono qui, credo anche in avaria, poveri. Ieri mi sono ritagliato uno spazio accanto a loro, poi verso le 22 i groppi a terra hanno succhiato un po’ d’aria da Ovest, le barche si sono girate ed abbiamo osservato la mia prua tendere un po’ troppo a fare amicizia con le loro poppe.
Carini, si sono messi a disposizione senza polemiche sterili. Mi hanno offerto di passare la notte affiancati (quale onore!), ma il il tiro della bitta di prua era troppo verticale, mi giocavo candelieri e bitta stessa. Allora, con l’aiuto di Francesco, dopo cena, proviamo a venir su di ancora per cambiare ancoraggio. Niente da fare, la catena passa sotto di loro ed e’ incattivata alla boa di delimitazione dell’area d’ancoraggio. Provano a farla su loro, ma non va.
Disperazione? No. Mollo tutta catena, tutta cima. Profitto d’un momento di brandeggio favorevole e gli passo a murata destra, sfilandogli da poppa. Francesco recupera. Va. C’e’ solo da passare un paio di volte la boa intorno alla mia linea d’ancoraggio. I cuccioli Paolo e Giovanni fanno a gara ad andare a prendere il mezzo marinaio ed il gioco e’ fatto.
Con vero piacere regalo ai pescherecci una bottiglia di quello buono, freddo gelato, loro vorrebbero ricambiare, ma da 4 giorni non vanno a pesca. Commentiamo la mia cattura e li saluto con il bel sapore di aver incontrato gente di mare, perbene.
Riancoro, tra vele isteriche, uno lancia un’urlo solo perche gli passo con il musone a 3 cm da poppa, l’altro ha paura che ci tocchiamo solo perche’ a catena stesa sto a 3 metri dalla sua prua… Il terzo mi fa presente che c’e’ una boa, chissa’, pensava di dissuadermi?
Sono il terrore della rada di Ponza, ma invece dormiamo tranquilli e al risveglio troviamo le prue ad Est-SudEst, allineate, distanziate, serene.
Finisco “La pazzia di Dio”, saga familiare che si svolge tipo in Abbruzzo, a cavallo della grande guerra. Rifletto su me, sui miei, sulla vita, sulla morte e su Yossarian che ha ragione nel chiedermi perche’ Fabio, il miglior libraio di Ventotene e dunque d’Italia, mi consigli sempre libri cosi’ pesi. Sara’ lo Scirocco che porta umido e nubi, ma mi prende una raffica di malinconia, che curo armando i due maschietti per una spedizione a terra. Missione: gettare l’immondizia e fare un po’ di spesa. Mi seguono ubbidienti, li ricompenso con la focaccia al rosmarino del forno abbascio.
Il cielo sempre grigio, salpiamo nella caldazza per un bagno al Core, disturbato dall’onda di Scirocco.
Troviamo sole e pace piu’ tardi, alle Felci, dove curiosamente osservo concentrarsi il gotha della aristocrazia turistico-ponzese, quelli che hanno casa da sempre e gozzetto di legno senza gentesche cabine.
Verso mezzogiorno, il ruotare del vento a Ponente mi mette sull’allerta. E’ previsto fino a 6, con onda in crescita. Anticipiamo la partenza e verso le 13 siamo in marcia.
E’ una bella veleggiata al traverso, arriviamo in porto in due ore e mezza, toccando i 9 nodi.
Meglio di un aliscafo.

Annunci

From → Uncategorized

3 commenti
  1. Francesco permalink

    Bellissimo giro a vela, via lattea, glauco mare, barracuda, secchio, eea, ancore e sole.I bambini sono stati entusiasti e noi grandi pure.Grazie !Francesco

  2. i bambini apprezzano sempre le vacanze in barca a vela perché si sentono partecipi della vacanza, i miei piccoli dopo una mini crociera a vela si sono voluti iscrivere anche a dei corsi di vela.

  3. Francesco Palombelli permalink

    <html xmlns:v="urn:schemas-microsoft-com:vml" xmlns:o="urn:schemas-microsoft-com:office:office" xmlns:w="urn:schemas-microsoft-com:office:word" xmlns:m="http://schemas.microsoft.com/office/2004/12/omml&quot; xmlns="http://www.w3.org/TR/REC-html40"><head><meta http-equiv=Content-Type content="text/html; charset=utf-8"><meta name=Generator content="Microsoft Word 14 (filtered medium)"><style><!– /* Font Definitions */ @font-face
    {font-family:Calibri;
    panose-1:2 15 5 2 2 2 4 3 2 4;} @font-face
    {font-family:"Segoe UI";
    panose-1:2 11 5 2 4 2 4 2 2 3;} /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal
    {margin:0cm;
    margin-bottom:.0001pt;
    font-size:12.0pt;
    font-family:"Times New Roman","serif";} a:link, span.MsoHyperlink
    {mso-style-priority:99;
    color:blue;
    text-decoration:underline;} a:visited, span.MsoHyperlinkFollowed
    {mso-style-priority:99;
    color:purple;
    text-decoration:underline;} p
    {mso-style-priority:99;
    mso-margin-top-alt:auto;
    margin-right:0cm;
    mso-margin-bottom-alt:auto;
    margin-left:0cm;
    font-size:12.0pt;
    font-family:"Times New Roman","serif";} span.StileMessaggioDiPostaElettronica18
    {mso-style-type:personal-reply;
    font-family:"Calibri","sans-serif";
    color:#1F497D;} .MsoChpDefault
    {mso-style-type:export-only;
    font-family:"Calibri","sans-serif";
    mso-fareast-language:EN-US;} @page WordSection1
    {size:612.0pt 792.0pt;
    margin:70.85pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm;} div.WordSection1
    {page:WordSection1;} –></style><!–[if gte mso 9]><xml> <o:shapedefaults v:ext="edit" spidmax="1026" /> </xml><![endif]–><!–[if gte mso 9]><xml> <o:shapelayout v:ext="edit"> <o:idmap v:ext="edit" data="1" /> </o:shapelayout></xml><![endif]–></head><body lang=IT link=blue vlink=purple><div class=WordSection1><p class=MsoNormal><span style=’font-size:11.0pt;font-family:"Calibri","sans-serif";color:#1F497D’>Grazie Fra!<o:p></o:p></span></p><p class=MsoNormal><span style=’font-size:11.0pt;font-family:"Calibri","sans-serif";color:#1F497D’></span></p><p class=MsoNormal><b><span style=’font-size:10.0pt;font-family:"Segoe UI","sans-serif"’>Da:</span></b><span style=’font-size:10.0pt;font-family:"Segoe UI","sans-serif"’> Posterous [mailto:</span></p></div></body></html>

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...