Skip to content

Cari i miei Volts

11 maggio 2012

Img-20120511-00720

Comprai Senza Parole alla fine del 2006, usata. Alcuni misteri la circondavano, a parte i suoi primi passi, condotti da me medesimo con l’amico Bino in giro per le isole della Sicilia, per il “Prima del ponte tour”. Gia’ perche’ si parlava di fare il ponte sullo Stretto di Messina, pensate un po’, e noi si volle girar l’isola prima che cio’ accadesse, con due 411 nuovi di pacca, Theros e Senza Parole. Era il 2001. Nel 2006 mi ritrovai con due batterie da 135 Ah, in buono stato: erano nuove. Per anni mi son fatto beffe dei velisti risparmiosi di consumi: frigo notte e giorno, pc, faretti…
Poi 3 estati fa, in Corsica, la vecchia TV LCD faticava, se non tenevo il motore acceso. Piu’ avanti scoprii un livello basso di elettrolita, passato anche da un paio di scariche a zero per qualcosa lasciato acceso. Quest’inverno ho cambiato quella motore, dopo essere tornato dal Brasile ed averla trovata a zero. Lo scorso weekend, ancora poco acido, batterie basse e Webasto in allarme durante la notte. Allora mi sono deciso e ne ho comprate due nuove: 185 Ah cadauna. Piu’ larghe, che non so bene che modifiche dovro’ fare per farle entrare (prevedo lavori di falegnameria).
Tutto cio’ per dire che mi spiace buttare due batterie che ancora un po’ vanno.
E anche per dire che questo venerdi’ siamo partiti, arrivati senza troppo traffico a cena da Erminio (grazie ai cari amici che me lo consigliarono, auguri!).
Poi Gelatone, poi barca: accogliente, ordinata, asciutta, pronta. La mia cuccetta gia’ fatta, la brezza che arriva dal lato di terra della montagna, il porto di San Felice ancora vuoto, con i pontili esterni privi di barche. Bello.

Annunci

From → Uncategorized

2 commenti
  1. Wow, due da 185 ! Un bell’incremento di Ah.Prevedo lavori di allargamento, un po’ di spazio c’è, una nuova cassetta porta batterie e un cero a qualche santo per sperare che i cavi ci arrivino :-)Buon lavoro, poi posta le foto !Max

  2. energienuove permalink

    Bella l’epoca in cui facevamo il tagliando a barche nuove di pacca, riempiendole a tappo e tirandole per centinaia di miglia. Altri tempi, oggi quanti charter ti offrirebbero una barca appena comprata? Mica tanti mi sa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...