Skip to content

Cernia???

2 ottobre 2011

Cernia

E niente, avevo appena calato per fare una passeggiata digestiva, prima di mettere prua sul Circeo, che Renato gia’ ronfava sopra il gavone della pesca. La lampuga al sale e la bottiglia di vino bianco stavano vincendo ampiamente sulla moka doppia, non c’era proprio stata partita. Allora, mentre scendevo di sotto a rabboccare d’acqua il box della sonda del fish finder, pensavo: e se prendo ora? Sto con la scaletta su, l’acqua in mano, i tappi nell’altra… Ma ti pare? Al massimo prendo fondo, che c’e’ quel gradino a 13 mt proprio davanti allo Scoglio Pallante… Eppoi c’e’ Renato che si sveglierebbe, si si, pensavo…
Insomma, non faccio in tempo a chiudere la cofana del motore, che il baccano si affievolisce e sento subito: sdrrrraaaaa e poi sdrrraaaaa! Qualcosa sta prendendo a musate il mio Viper, lassotto… Sveglio Renato, al secondo o terzo tentativo, poraccio. Mi faccio passare la cintura e imbraccio la canna, e’ quella col monel, pesa, ma non s’avverte movimento alcuno. O e’ dentice o e’ bustone da materasso, sentenzio. Ma in realta’ propendo pel dentice… Quando aggalla, ne sarei quasi certo, se ne viene planando liscio liscio… Ma poi e’ marrone! Noooooo!
Cernia, incredibile cernia, ma possibile? E’ la seconda volta che mi capita, questa e’ un po’ più grande, ma non si puo’ non ributtare, verifico solo che sia ancora viva tenendola in mano, controcorrente. Dopo un po’ sguizza e si butta in verticale a cercare una nuova tana, per noi pure e’ tempo di virare e di far prua verso casa.

Annunci
2 commenti
  1. energienuove permalink

    Dalla foto sentenzierei si tratti di un dotto, cernia dorata, epinephelus costae, diverso dalla cernia bruna, epinephelus guaza.Pesce più comune nel mediterraneo meridionale, il che conferma la tropicalizzazione dei ns. mari. Tra breve i pappagalli e speriamo i carangidi.

  2. Francesco Palombelli permalink

    <div><font size=2 color=navy face=Arial> Riporto il commento di mio fratello, praticamente una sentenza:<br>&quot;Epinephelus Alexandrinus o cernia dorata, da molti chiamata dotto.<br>Stanno aumentando in zona pontine… omissis…<br>In Grecia sono molto frequenti, non hanno abitudini così casalinghe (tana) come le cernie brune, quindi girano di più e mangiano a artificiali, vivo, jig.<br><br>Bravo a ributtarla!&quot;<br></font></div>

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...