Skip to content

15 agosto – giorno 10

15 agosto 2011
Img01239-20110815-1619

Ieri la Vecchia Lampara ci ha stupito con prezzi tipo che Nureyev quando ho letto il conto pensava fosse per uno e non diviso 3. Dormo male, siamo vicini al paese, che oramai e’ una metropoli tipo Miami, e tra fuochi di Ferragosto e cori da stadio sulla spiaggia, c’e’ parecchio casino. Al risveglio, l’acqua e’ calma, tempo di riavermi e decido di ignorare la punta di Nicola alla pasticceria di Canniggia e invece di andare verso la secca delle Bisce. Sul bassofondo prima, giro e rigiro e tiro su un barracudino e ne perdo un altro.
Poi mi dirigo di fronte, che e’ alzato Ponente ed e’ previsto fino a 5 e ancoro a ridosso di Punta Rossa, a Caprera.
Preparo tartare di barracuda per 8, poi siamo solo 6, giacche’ Elisa ha scazzato con Nicola ed e’ scesa con Marta. Peccato, erano due ragazze carine e simpatiche. Marta poi aveva il grip della marinaia potenziale.
Vabe’, tutti a pranzo su Senza Parole, a parte Nureyev che ha allagato la cabina con la doccetta, azionatasi da sola per lo sbattere di una porta. Per lui serbatoio vuoto, cabina zuppa e pompa di sentina che ha fatto i numeri, che si e’ staccato un manicotto e ha schizzato in giro. Poi ci raggiunge, facciamo un giro di mirto bianco e una foto per il paginone centrale di Mondo Gay.
La serata per motivi a me non chiari e’ prevista a Porto Rafael. Io pensavo di smotorare ma Nicola mi lancia l’idea di una veleggiata, che per me e’ subito sfida all’ultima virata. Lui parte avanti, vigliacco, per un po’ lo seguo, poi mi libero dalla marcatura, azzecco un bordo e all’incrocio sono avanti e davanti arrivo dopo 2 ore di virate che mi hanno abbastanza cotto. C’erano 16-18 nodi di ponente, ero a vele piene e ogni passaggio di bordo dovevo anticipare il carrello sopravvento, dare timone, far mollare il genoa a Katja e recuperarlo sulle nuove mure. Una roba da dea Kali’.
Comunque, arrivato a Porto Rafael, cerco Woodstock che sapevo doveva essere qui, e dopo le feste di rito, Ilva salta in gommone e mi aiuta a completare la manovra di presa del gavitello che mi era quasi riuscita, da poppa, ovviamente. Tuffo e doccia da veri uomini e mi vesto pronto per uscire (voglia zero, ma che devi fare?)

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...