Skip to content

We’re not alone

10 luglio 2011
Img01052-20110710-0737

Rada alla sua massima espressione stanotte: una certa larghezza di vedute della Locamare, ha permesso ancoraggi di fantasia notevole, specie da una cert’ora in poi. Io non credevo di farcela, ma invece grazie ai lunghi anni di esperienza, alle 19,15 ero ormeggiato in rada nelle 4 boe, cosi’ bene che dopo una mezzoretta di osservazione abbiamo anche raggiunto Yossarian e Patrizia a terra per un aperitivo al Welcome’s. Qui abbiamo chiesto lumi ad Ernesto, titolare e cultore dell’isola, circa l’evento della serata, che ci risultava avrebbe visto addirittura la presentazione dell’Inno di Ponza. “D’estate, tutto puo’ accadere, qui” e’ stata la risposta, più esauriente che mai, e che pero’ ha dato il via ad una conversazione con questo grande personaggio.
Acquisto un paio di Yo Zuri da Totonno, che ne perdo a ritmo di uno a weekend, chiacchiero con il tipo del negozio di sotto, che mi regala alcune dritte notevoli e racconti quali lo spinning in porto d’inverno e la pesca col vivo al pesce spada, a 200 metri di profondita’.
A quel punto gli confesso il mio problema più’ intimo, quello che da mesi non mi permette più una vita serena di uomo e di skipper. Lui ascolta, capisce e anziche’ millantarmi costosi rimedi, mi mostra come devo fare. E’ tutto un movimento di bacino, che deve prima tirarsi indietro e poi spingere in avanti con forza, accompagnato dal busto ed equilibrato attraverso la presa delle braccia, più volte, su e giu’, finche’ non attacca. Stiamo parlando ovviamente della ferrata della Aguglia Imperiale.

Vabbe’, rientriamo in barca e preparo la cena: tartare di alalunga su patata lessa e filetti sempre di alalunga in crosta di sesamo. Si fa tardissimo: tipo le undici e un quarto, ragion per cui oggi a quest’ora ancora non sono uscito a pesca.

Annunci

From → Uncategorized

One Comment
  1. Guglia Scappina permalink

    La pesca pelvica puo’ essere convincente, effettivamente, per abboccare ed attaccarsi ad una bella canna decisa e forte!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...