Skip to content

Pulizie nel porto di Ponza

31 maggio 2011

Leggo sul Corriere della Sera che una equipe di sommozzatori professionisti e volontari ha lavorato 3 giorni per pulire i fondali del porto di Ponza. Tre tonnellate di rifiuti: “Il bilancio è impressionante: due tonnellate di materiale, decine di vecchi pneumatici, quattro motori e centinaia di attrezzi in metallo, perfino vecchie bombole.” Tra gli attrezzi in metallo ci deve essere anche un mezzo marinaio di una delle barche che noleggiai qualche decennio fa. Come spesso succede quando ancori in porto prendi catene di altre barche… vai su di verricello facendo una fatica incredibile, prendi la catena dell’altro con il mezzo marinaio, liberi l’ancora e…. il mezzo marinaio parte tipo freccia a seimila, andando probabilmente a conficcarsi sul fondo.A giudicare dall’articolo, non devo essere stato l’unico fregnone.

Img00831-20100509-0925

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/11_maggio_29/ponza-pulizia-19075…

ps: la manovra giusta prevede l’uso di un pezzo di cima e della bitta.

Annunci

From → Uncategorized

One Comment
  1. Marcello permalink

    Io ho visto quando pulì la Capitaneria circa 3 anni fa. Caricarono un paio di camion. C’era di tutto….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...