Skip to content

Lavori a bordo

21 maggio 2011
Img00763-20110521-1026

E niente, e’ che questa settimana su Amici della Vela ho esposto il problema che mi attanaglia, che fa di me un Velista-Pescatore, ma sopratutto un Uomo, senza qualcosa di importante, direi vitale.
Ho 3 scandagli a bordo, solo 3. Uno e’ quello in dotazione, e vabe’. Un altro e’ il fish finder e per forza ci vuole. Il terzo e’ venuto insieme al GPS del pozzetto, ma e’ da un anno che la sua sondina mi funziona a capa sua, tanto e’ che non l’ho ancora resinata.
Ogni tanto segna correttamente, poi all’improvviso da 1,1 mt.
Capirete che son cose che vanno risolte.
Pensavo potesse essere lo scafo in quel punto non perfettamente monolitico. Poi e’ venuto fuori che poteva essere troppo vicino al bulbo, tra l’altro il suo estradosso superiore potrebbe proprio essere a 1,1 mt! Ero convinto d’aver risolto, cosi’, oggi, in navigazione, profittando del mare calmissimo, ho buttato all’aria mezza barca per sfilare il cavo (10mt) e riposizionare la sonda più’ a poppa, sotto il paiolo della discesa.
Ho gastemiato un pelo meno del solito, forse perche’ ero solo, ho piazzato il magico sondino sulla nuda vetroresina sotto la discesa e… Un cazzo, ancora 1,1.
Ho pure pensato: a forza di tirare il cavo l’ho rotto, ci sara’ un contatto. Macche’: il sondino, messo a mare come dovrebbe segna perfetto. Lo provo a poppa nel gavone, dove e’ l’altro… Nada. Niente: e’ solo un problema di intimo contatto con la vtr.
Se butto un po’ d’acqua in sentina, ecco che funziona. Dovro’ decidermi ad una soluzione seria: o lo resino (rischio!), o gli costruisco una scatola da riempire di acqua o gel. Ah la foto non c’entra molto, e’ il freno del timone, altro problema irrisolto.
Vabbe’, nel frattempo sono arrivato a Zannone, ora via il genoa che faccio due passate a traina.

Annunci

From → Uncategorized

One Comment
  1. santippe permalink

    aahahahah. anche a me quella minchietta del freno della ruota viene via e mi resta in mano!fa niente, non serve a nulla. la tengo li e quando debbo riflettere sul da farsi la caccio fuori e mi ci gratto le tempie (e all’occorrenza è utile anche come cotton-fioc, o come oggetto da autoerotismo..)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...