Skip to content

Tutto d’un tratto…

29 dicembre 2010

Img00166-20101229-1303

Lungheggiavo pian pianino e mi risuonavano le parole di Giorgio… “Si, a traina le prendono, non so te che minimo ciai…”. Minimo? Vuoi vedere che devo andar piano? Tolgo giri, vado a 3,5 nodi, forse meno. C’e’ un bel sole ora. Passo al traverso di un motoscafo che pesca a fondo, interno. Ad un tratto la cicala parte, lenta e quasi ininterrotta ma non para, con lievi mosse. Prendo la canna, pesa, pesisssima, e’ quasi fondo come sensazione, ma non puo’ essere perche’ il mulinello si srotola più lentamente… E poi lo sento, c’e’, non combattivo al massimo ma pesante nei movimenti…pesante… Ancora qualche dubbio di stare combattendo contro una sequela di ciuffi di posidonie… Ne ho beccate poche di sole! Anche perche’ il comportamento e’ curioso davvero, mai capitato prima e questo puo’ voler dire solo una cosa… Non ci penso, il pesce continua a prender filo, non oso stringere la frizione, incomincio a portarmi fuori, dopo il secondo o terzo +10 comincio a vedere il fondo aumentare, allora rallento un po’ e incomincio il recupero, poi accosto ancora al largo e rallento ancora, ora posso stringere un poco, ecco, un po’ viene.
All’improvviso aggalla, sembra una gigantesca busta di plastica, o una tracina presa per la panza, no, aspetta, quella e’ la bocca, aperta, enorme… E’ una Spigola! Non ci posso credere, inizio a iperventilare per concentrarmi, non devo fare cazzate…
Il coppo e’ distante, adagiato sul passavanti… Arretro per abbrancarlo, ma non vorrei interrompere il recupero con il rischio di far impuntare il pesce, faccio rapidissimo, prendo il manico con la destra e lo tiro a poppa. Riprendo il recupero, mi porto il coppo sulla plancetta e scendo anche io, il pesce ha un sussulto, recupero con la canna giu’, fin quasi a portargli il cimino in bocca, con una mano tiro su la canna e con l’altra infilo il coppo sotto… La coda e’ rimasta fuori, dannaz, dannaz, aspetta, no, e’ dentro! Risalgo a bordo lentamente, trascinandomi dietro coppo e canna, il pesce e’ enorme, non oso crederci…

Annunci
2 commenti
  1. bino permalink

    che bello.

  2. santippe permalink

    madò, mi si è anche pezzata l’ascella a leggere parola mia..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...