Skip to content

Domenica

3 ottobre 2010
Img01331-20101003-1426

Domenica di ottobre comincia ad esser tutto chiuso in paese. Non c’e’ stato verso di trovare un po’ di prezzemolo, l’unico ortolano non ce l’aveva e sono problemi, con un tre kg di pesce da gestire… Vabe’ ieri apo al Tripoli anzi no che era chiuso, Maga Circe. Poi a cena da Oresteria, a meta’ tra un ristorante ed un posto di aperitivi tipo la Pescheria di Milano… Anche nel prezzo.
Incontriamo tutti i co-protagonisti del romanzo di Simone Perotti “Uomini Senza Vento”: Antonio, Lia, Oreste stesso, che ci fa dare un’occhiata alle copie che tiene orgoglioso nel locale.
A letto presto, esausto, ma poi dormo male, mi alzo presto per far sfumare il giramento di testa alcolico con una caffettiera grande e cattiva, poi giro a traina, prima cercando un’aguglia, poi anche altro, ma mi resta l’impressione di una bella passeggiata per mare e nient’altro.
Scendiamo a terra, passeggiata con Francesca e Giuseppe, poi barca e verso Gavi a traina.
Ancora sub, ancora traina, bagno, freddo, brividi come di febbre, poi una pillolina e tutto passa. Ora pasta pomodoro e barracuda, by Luciano e Vincenzo, assaggiamo…

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...